LA TRADUCTRICE

by Elena Hazanov

35mm, colore, 90', 2006

coproduzione con TSR and Filmocom (Russia)

versione originale: francese, russo

sottotitoli: francese, inglese

Premi: Ginevra Quality Award. Festivals: Festival Kinotavr Sootchi 2006, Filmfest München 2007, Edinburgo International Film Festival 2007, Solothurn Film Festival 2007, Festival du Film Francophone de Vienne, Rassegna del Nuovo Cinema Europeo di Genova, Festival International du Film d'Arras, Festival Int. du Film Francophone en Acadie (Canada)

IRA è russa, come IVAN TASHKOV. Ha 23 anni, vive a Ginevra con la madre e conosce poco il suo paese natale. Tashkov è il presunto padrino della Mafia russa, in prigione in attesa di un processo politico-economico. Ira, interprete dell'avvocato incaricato della difesa di Tashkov, cade rapidamente sotto l'influenza di Tashkov, un uomo di potere, colto, che sembra leggere nei suoi pensieri. L'uomo, da parte sua, capisce subito come manipolare la giovane donna che è alla ricerca delle sue radici e di un senso da dare alla sua vita. Ira si lascia trascinare in un mondo a lei sconosciuto, si trova intrappolata tra Tashkov e il suo avvocato MAYARD, un uomo brillante, affascinante ma ambiguo. Troppo tardi Ira capisce che il pericolo si nasconde anche là dove nessuno se lo aspetta.